Grotte della Porcareccia a Respampani

La tenuta di Respampani, di cui ho già parlato su questo blog, è una delle meraviglie della Tuscia, grazie alla presenza della Rocca seicentesca e dell'insediamento diruto medievale, detto Rocca Vecchia. Ma tutto il territorio della tenuta (di proprietà del Comune di Monteromano) conserva numerose emergenze archeologiche e ambientali di rilevante interesse. Una di esse è senza meno il complesso di grotte note come la Vaccareccia o Porcareccia.

Secondo alcuni si tratterebbe di un complesso ipogeo di origine etrusca o romana, cosa non improbabile visto che ci troviamo a breve distanza dal tragitto della via Clodia, che transitava a ridosso della Rocca Vecchia, ma di certo l'aspetto attuale degli ipogei è molto più recente, forse medievale, e nella sua attuale conformazione probabilmente sette-ottocentesco.


Si possono osservare diverse "grotte", ma tre sono le principali. Di queste, una (foto qui sopra) presenta un interno piuttosto articolato, con due ambienti su diverso livello raccordati da una rampa; un'altra (qui sotto) a forma di tunnel, piuttosto lungo (stimo una trentina di metri), probabilmente era destinata a ospitare il bestiame, e dunque è all'origine del nome del sito...



Commenti