Torrente Olpeta a Castro

Il torrente Olpeta è un affluente della Fiora, ed esprime le sue massime potenzialità quando scorre nei pressi della Selva del Lamone per poi "inforrarsi" sotto Castro. Qui crea dei paesaggi davvero spettacolari, peccato solo che le sue acque non siano pulitissime e limpide come dovrebbero...


Singolare il modo in cui le acque hanno eroso la bancata di tufo sopra cui scorrono, isolando tra l'altro in questo modo lo sperone roccioso su cui sorgeva l'antica capitale del Ducato di Castro, distrutta nel 1649. E' senz'altro uno dei luoghi più magici e suggestivi della Tuscia.


Questo non solo per l'aspetto naturalistico (pure rilevante) ma anche per quello archeologico, grazie alla presenza della spettacolare Cava Buia (sopra), e di alcuni bellissimi colombari, purtroppo in parte franati (sotto).


Il sito è facilmente raggiungibile dalla strada che da Farnese va verso Pitigliano, voltando a sinistra sulla strada per ponte San Pietro (direzione Manciano) e poi ancora a sinistra all'altezza del "Crocifisso", raggiungendo così in breve il parcheggio davanti il Santuario di Castro.

Commenti