Escursione fotografica a Monte Casoli

Le escursioni che propongo a partire dal prossimo marzo si concentrano su una serie di elementi che vanno da quello naturalistico a quello archeologico, ma in un continuum che tiene conto di ogni elemento, non ultimo quello emotivo. 



Per questo ho deciso di chiamarle escursioni fotografiche e non "Workshops" (sebbene a questi molto simili):perché attraverso l’utilizzo del mezzo fotografico, si può imparare a “mettere a fuoco” (nel vero senso del termine!) le proprie sensazioni ed emozioni quando visitiamo un luogo, oltre naturalmente ad approfondire la tecnica e i piccoli trucchi per trasferire in modo efficace tali sensazioni sul sensore o sulla pellicola.



Per cominciare, domenica 17 marzo andremo a visitare la riserva naturale di Monte Casoli, gestita dalla Provincia di Viterbo, vicino Bomarzo, effettuando una piacevole escursione tra boschi e prati sino all'area della Selva di Malano. Una giornata tra archeologia e natura, che certamente sarà allietata dalle prime fioriture. La passeggiata è facile e alla portata di tutti. Monte Casoli deve il suo nome alla presenza di un’infinità di abitazioni rupestri scavate nella viva roccia dello sperone di roccia tufacea che sorge a breve distanza dal più noto Parco dei Mostri. Ma non si tratta dell’unica attrattiva di questo luogo: ci sono anche colombari, vie cave etrusche, i resti di un castello medievale, e storie affascinanti.




Un programma molto nutrito, relativo al mese di aprile, lo potete invece trovare cliccando QUI!

Commenti