Pianiano

Ci sono borghi, nella Tuscia, che dopo esser stati inghiottiti dai gorghi della storia, non riescono più a uscirne. Pianiano è uno di questi. Piccolo, anzi minuscolo, collocato nel territorio di Cellere, è un grazioso grumo di case collocato su una rupe: una Orvieto (o una Orte) in sedicesimo. Popolato secoli fa dagli Albanesi che fuggivano dalle persecuzioni turche, rifugio di briganti, poi luogo dell'abbandono, Pianiano si è andato ripopolando negli ultimi anni, e rappresenta una meta per una breve ma intensa passeggiata, una full immersion nella vita quotidiana della Tuscia che fu.