Rocca Respampani

L'area di Rispampani è una delle più affascinanti e suggestive dell'intera Tuscia, grazie all'antica frequentazione e alla presenza di ben due rocche. La Rocca Vecchia, di cui oggi rimangono vasti ruderi immersi nella fitta vegetazione, sorge su un aereo sperone roccioso (piuttosto instabile) nella classica "posizione etrusca", cioè alla confluenza di due torrenti.


 Si trattava di un centro molto importante sul tracciato della via Clodia. Quando fu abbandonato, verso la fine del XVI secolo, si decise di edificare la Rocca Nuova, che però rimase incompiuta: le attività umane si erano oramai spostate verso il centro di Monteromano (nel cui territorio Respampani è compresa).


Da notare, nell'area sottostante la Rocca Vecchia, la presenza dei resti di un antico mulino. L'ambiente, nonostante tracce di inquinamento del torrente (!!), è di grandissima suggestione.


Commenti